Venerdì di Repubblica

Quattro pagine sull’ esperanto nel supplemento de La Repubblica, Il venerdì, nel giorno ferragosto.L’articolo, accompagnato da molte foto, e' intitolato “Esperanto, la lingua che non c’era e’ diventata global” e riecheggia quanto scritto da Newsweek :

L'inventore si faceva chiamare Doktoro Esperanto . Ma l'idioma che doveva abbattere i confini non attecchì mai. Anche perché da Hitler a Saddam i tiranni l'hanno combattuto. Eppure, oggi è rinato. Complice il web. E' la riscossa di mezzo mondo che non ci sta a parlare solo l'americano“.

[addsig]

2 commenti

  • Quattro pagine sull’ esperanto nel supplemento de La Repubblica, Il venerdì, nel giorno ferragosto.L’articolo, accompagnato da molte foto, e' intitolato “Esperanto, la lingua che non c’era e’ diventata global” e riecheggia quanto scritto da Newsweek :

    L'inventore si faceva chiamare Doktoro Esperanto . Ma l'idioma che doveva abbattere i confini non attecchì mai. Anche perché da Hitler a Saddam i tiranni l'hanno combattuto. Eppure, oggi è rinato. Complice il web. E' la riscossa di mezzo mondo che non ci sta a parlare solo l'americano“.

    [addsig]

  • Quattro pagine sull’ esperanto nel supplemento de La Repubblica, Il venerdì, nel giorno ferragosto.L’articolo, accompagnato da molte foto, e' intitolato “Esperanto, la lingua che non c’era e’ diventata global” e riecheggia quanto scritto da Newsweek :

    L'inventore si faceva chiamare Doktoro Esperanto . Ma l'idioma che doveva abbattere i confini non attecchì mai. Anche perché da Hitler a Saddam i tiranni l'hanno combattuto. Eppure, oggi è rinato. Complice il web. E' la riscossa di mezzo mondo che non ci sta a parlare solo l'americano“.

    [addsig]

Lascia un commento

0:00
0:00