Ue, Italia deve aumentare aiuti sviluppo dopo rivolte Africa

Notizie.yahoo:
Ultim’ora
Ue, Italia deve aumentare aiuti sviluppo dopo rivolte Africa

Mer 6 Apr – 17.04

L’Italia e altri paesi europei devono aumentare aiuti e donazioni per contribuire a fermare le rivolte che si stanno diffondendo in Africa e in Medio Oriente. Lo ha detto a Reuters il responsabile Ue dello sviluppo.

Andris Piebalgs ha detto che l’Italia dovrebbe raddoppiare il suo contributo a circa 4,3 miliardi di euro, per aiutare la regione dove le sommosse hanno scacciato dal potere i presidenti di Egitto e Tunisia e i ribelli stanno combattendo contro le forze governative in Libia.
Migliaia di persone stanno scappando dalle violenze verso l’Europa, tra cui circa 20.000 persone che sono sbarcate nelle ultime settimane a Lampedusa.
Piebalgs ha sottolineato che i paesi Ue dovrebbero fare di più per aiutare la transizione democratica in Africa e ha fatto un appello all’Italia affinché finanzi programmi allo sviluppo oltre agli sforzi profusi per fermare l’immigrazione.
"E’ vero che l’Italia è molto concentrata sulla questione dell’immigrazione, ma il mio messaggio è che dovrebbe dare uno sguardo più ampio al suo contributo, che dovrebbe essere maggiore, perché nessuno sosterrà il peso al posto dell’Italia", ha detto.
Gli aiuti internazionali dell’Italia ammontano a 2,3 miliardi di euro nel 2010, solo lo 0,15% del prodotto interno lordo — meno di un terzo in proporzione di quanto versato da Francia e Gran Bretagna.
Piebalgs ha detto che l’Italia dovrebbe aggiungere un altro pacchetto di 2 miliardi di euro.

Lascia un commento

0:00
0:00