Sudenti, ambasciatori della cultura italiana.

CULTURA ITALIANA: GLI STUDENTI DIVENTANO AMBASCIATORI ALL’ESTERO DI UN GRANDE PATRIMONIO



Roma – Anche gli studenti saranno ambasciatori all'estero del patrimonio culturale italiano, tangibile e intangibile, da esportare e condividere con i colleghi europei perche' la costruzione dell'identita' europea comincia dai banchi di scuola. Da Dante alla lingua italiana sta infatti crescendo nel mondo la richiesta di ''made in Italy'' culturale e le scuole faranno la propria parte.
Per questo, come primo atto del programma congiunto di ''Pedagogia del Patrimonio Culturale in Italia e Ungheria'', firmato a Budapest nel febbraio scorso, si incontreranno domani alle 10.30 all'Istituto di Istruzione Superiore ''Vittoria Colonna'' di Roma (viadell'Arco del Monte, 99) i Ministri della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni e quello dell'Educazione e Cultura ungherese Josef Hiller. Al termine e' previsto un incontro con la stampa. L'istituto ''Vittoria Colonna'' , spiega una nota del ministero,e' infatti una delle scuole italiane che, insieme a quelle ungheresi, stanno avviando il progetto pilota di ''cooperazione scolastica'' per favorire la reciproca conoscenza promuovendola sul campo. Fioroni e Hiller presenteranno tutte le tappe del progetto.

06/06/07

(Adnkronos)
[addsig]

Lascia un commento

0:00
0:00