+3906689791 scrivici@era.ong
Politica e lingue

SCIENZE: ECCO PERCHE’ I BAMBINI IMPARANO LE LINGUE IN FRETTA

SCIENZE: ECCO PERCHE’ I BAMBINI IMPARANO LE LINGUE IN FRETTA

(ANSA) – LONDRA, 9 LUG – PER UN BAMBINO APPRENDERE UNA O PIU’ LINGUE E’ RELATIVAMENTE SEMPLICE POICHE’ IMPEGNA SEMPRE LO STESSO CIRCUITO CEREBRALE, MENTRE UN ADULTO DEVE ATTIVARE NUOVE AREE DELLA CORTECCIA. SE NE SONO CONVINTI I RICERCATORI DELLA CORNELL UNIVERSITY E DEL MEMORIAL SLOAN-KETTERING CANCER CENTER DI NEW YORK DOPO AVER SVOLTO UNO STUDIO CON DISPOSITIVI A RISONANZA MAGNETICA SU 12 VOLONTARI.

TUTTI QUESTI ERANO BILINGUE MA UNA META’, SI LEGGE NELL’ULTIMO NUMERO DI NATURE, AVEVA APPRESO UNA SECONDA LINGUA NELL’INFANZIA VIVENDO ALL’ESTERO CON LA FAMIGLIA O CON GENITORI CHE PARLAVANO IDIOMI DIVERSI, MENTRE L’ ALTRA META’ AVEVA APPRESO UNA SECONDA LINGUA APPROFONDENDO GLI STUDI SCOLASTICI ANCHE CON LUNGHI SOGGIORNI ALL’ESTERO.

OSSERVANDO L’ATTIVITA’ DELL’AREA DI BROCA, PORZIONE DEL LOBO FRONTALE PER L’ELABORAZIONE DEL LINGUAGGIO, SI SONO INDIVIDUATI DUE BEN DIVERSI ASSETTI FUNZIONALI. SI E’ VISTO CIOE’ CHE CHI IMPARA PIU’ DI UNA LINGUA NELL’INFANZIA, PARLANDO O ASCOLTANDO IN CIASCUNO DEGLI IDIOMI FAMILIARI, USA SEMPRE LA STESSA PARTE DELL’AREA DI BROCA, MENTRE CHI APPRENDE NUOVE LINGUE PIU’ AVANTI NELLA VITA, USA PARTI DIVERSE. CIO’ INDICA CHE, UNA VOLTA CREATO, IL CIRCUITO PER L’ELABORAZIONE DEL LINGUAGGIO SI FISSA, ADATTANDOSI ALLA GESTIONE DI PIU’ IDIOMI SE NECESSARIO. MENTRE PER APPRENDERE UNA NUOVA LINGUA DOPO L’INFANZIA BISOGNA CREARE UN NUOVO CIRCUITO. IL CHE RICHIEDE UN MAGGIORE SFORZO.

09-LUG-97

Lascia un commento

0:00
0:00