+3906689791 scrivici@era.ong
Politica e lingue

RAI: I CDR DELLE MINORANZE LINGUISTICHE CHIEDONO UN PIANO

RAI: I CDR DELLE MINORANZE LINGUISTICHE CHIEDONO UN PIANO

(ANSA) – BOLZANO, 10 MAR – UN APPELLO E’ STATO DIFFUSO DAI CDR LADINO, SLOVENO E SUDTIROLESE DELLA RAI PER CHIEDERE AI VERTICI DEL SERVIZIO PUBBLICO, AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E AI PRESIDENTI DI CAMERA E SENATO UN INTERVENTO PER SOLLECITARE L’ ELABORAZIONE DI UN PIANO CHE PREVEDA ”UN’ ADEGUATA PRESENZA DELLE MINORANZE” NEI PALINSESTI RAI.
NEL DOCUMENTO SI OSSERVA CHE LA DECISIONE SI RENDE NECESSARIA DOPO CHE, IL PRIMO MARZO, E’ ENTRATA IN VIGORE LA CONVENZIONE QUADRO PER LE MINORANZE NAZIONALI DEL CONSIGLIO D’ EUROPA. SECONDO QUESTA CONVENZIONE – SI AFFERMA NEL DOCUMENTO – ”LO STATO DEVE GARANTIRE IL LIBERO ACCESSO DELLE MINORANZE AL SERVIZIO PUBLBICO RADIOTELEVISIVO. IN ITALIA, PERO’, GRAN PARTE DELLE MINORANZE SONO ESCLUSE DA TALE SERVIZIO”.
NELL’ APPELLO SI FA RIFERIMENTO ALLA SVIZZERA, DOVE SONO GARANTITE 14 ORE DI SERVIZIO PUBBLICO RADIOFONICO PER LA MINORANZA LADINA, E ALLA SLOVENIA, DOVE SONO IRRADIATI SERVIZI RADIO E TV PER GLI ITALIANI.
NEL DOCUMENTO, INFINE, SI CHIEDE UN POTENZIAMENTO DEI SERVIZI GIA’ ESISTENTI PRESSO LA RAI AD AOSTA, TRIESTE E BOLZANO.
10-MAR-98

Lascia un commento

0:00
0:00