L’imperialismo linguistico inglese continua

10,00

Affermare che gli americani non abbiano deliberatamente imposto la loro lingua nel mondo è semplicemente falso.
La fusione dell’inglese, a livello globale, con gli ulteriori interessi americani è stata “fortemente favorita dalla spesa di grandi somme governative e di fondazioni private nel periodo 1950-1970, forse le più ingenti spese nella storia per supportare la propagazione della lingua”.
L’espansione dell’inglese nel mondo è un fatto naturale?
Oppure è il frutto di una regia precisa da parte di superpotenze che invadono la cultura di altri paesi per interessi economici, politici e commerciali?
Soprattutto, è giusto che gli angloamericani non debbano imparare nessuna lingua mentre tutti, nel resto del pianeta, sono costretti a conoscere la loro?
Robert Phillipson si sofferma su questi e altri interrogativi attraverso il più incredibile viaggio nella lingua di Shakespeare tra storia, politica e diritti umani, che dimostra come ciò che diamo per scontato sia spesso frutto di comodi pregiudizi. Una serie di testi, uniti dallo spirito di ricerca implacabile di chi intende far luce su ambiti volutamente oscuri, conduce il lettore in un labirinto di citazioni, dati, recensioni e analisi nel quale perdersi è d’obbligo per chi rifiuta l’imperialismo in tutte le sue forme.

Robert Phillipson è laureato alle Università di Cambridge e Leeds, in Gran Bretagna, ed ha conseguito il dottorato all’Università di Amsterdam. Ha lavorato per il British Council in Spagna, Algeria, Yugoslavia e Londra prima di trasferirsi in Danimarca, dove è professore emerito alla Business School di Copenhagen. Ha avuto contatti con Università in Australia, Ungheria, India e Regno Unito. I suoi libri su apprendimento linguistico, diritti umani linguistici e politica linguistica sono stati pubblicati in dieci paesi. La sua opera più famosa è Linguistic Imperialism (Oxford University Press, 1992, pubblicato anche in Cina, 2000 e in India, 2007).

Nota esplicativa

L’imperialismo linguistico inglese continua

L’imperialismo linguistico inglese continua

Robert Phillipson (autore), Giorgio Kadmo Pagano (prefatore)

Esperanto Radikala Asocio Editrice, 260 pp.

Informazioni aggiuntive

Caratteristiche

Altezza 210, Larghezza 148, Spessore n.d., Peso n.d., Data 2010, Pagine 124, Lingua Italiana