Polonia:cresce la domanda di lingua e cultura italiane.

IN POLONIA CRESCE LA DOMANDA DI LINGUA E CULTURA ITALIANE: IN AMBASCIATA SI ANNUNCIA LA NASCITA DI UN LICEO BILINGUE ITALO-POLACCO DEDICATO A SANDRO PERTINI
VARSAVIA- “Rilanciare lo studio della nostra lingua in Polonia per soddisfare la crescente richiesta di cultura italiana sarà l'impegno di questa Ambasciata per i prossimi anni”. Con queste parole l'Ambasciatore d'Italia a Varsavia, Anna Blefari Melazzi, ha salutato gli oltre 50 lettori e docenti universitari giunti nella capitale dalle Regioni della Slesia, Pomerania e Masovia per partecipare al Forum promosso dall'Ambasciata in collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura di Varsavia e Cracovia e con la Società Dante Alighieri. “In un mondo globalizzato – ha proseguito l'Ambasciatore – la cultura italiana pone al centro i valori dell'individuo quale necessaria condizione per lo sviluppo futuro del dialogo fra i popoli”.
La lingua e la cultura italiane vivono oggi in Polonia una straordinaria stagione di rilancio con un incremento annuo di oltre il 16%, che ha portato a 10.080 gli studenti dell'anno 2004/2005 contro gli 8.720 del 2003 (Annuario 2006 della Società Dante Alighieri, a cura di Paolo Peluffo e Luca Serianni).
Si tratta di cifre incoraggianti confermate dagli interventi degli stessi docenti delle università polacche e degli istituti ove la presenza dell'imprenditoria italiana ha fatto registrare un significativo sviluppo dello studio della nostra lingua.
“Nell'Europa delle lingue certificate – ha spiegato il Segretario Generale della Società Dante Alighieri, Alessandro Masi – non si può non guardare all'Unione Europea come a un'opportunità concreta per chi intenda studiare l'italiano”.
Particolarmente sentito e discusso è stato il problema di una Certificazione unica quale modello innovativo in grado di fare chiarezza tra gli studenti che proseguono i loro studi nel nostro Paese.
Al termine del Forum l'Ambasciatore Blefari Melazzi ha annunciato la nascita di un nuovo liceo bilingue italo-polacco dedicato alla memoria di Sandro Pertini, figura molto amata nella Terra di Papa Wojtila.

aise

02/04/07


[addsig]

Lascia un commento

0:00
0:00