L’Ontario spinge il Canada per l’approvazione della Carta ONU sui diritti dei popoli indigeni

L’Ontario spinge il Canada per l’approvazione della Carta ONU sui diritti dei popoli indigeni

Il 21 dicembre il premier dell’Ontario, McGuinty, ha criticato il governo canadese per la mancata approvazione della Dichiarazione delle Nazioni Unite sui Popoli Indigeni.

La dichiarazione era stata votata dell’Assemblea Generale nel 2007 con i soli voti contrari di USA, Canda, Australia e Nuova Zelanda.

L’Australia ha recentemente cambiato la sua posizione.

Secondo l’Ontario la posizione internazionale del Canada in amteria di popoli indigeni diminuisce la portata della “storica richiesta di perdono” fatta a inizio anno dal Primo Ministro canadese Stephen Harper e ostacola l’efficacia delle politiche nazionali in favore dei popoli indigeni.

Fonte: LFPress, 22 dicembre 2009

[addsig]

Lascia un commento

0:00
0:00