L’Iran lancia una campagna contro il celibato e l’aborto

La Repubblica Islamica d'Iran lancia una campagna per «il sostegno alla famiglia e lo svecchiamento della popolazione». La campagna vuole valorizzare le famiglie con molta prole, nonché denunciare il celibato e il ricorso all'aborto, che però è ancora consentito alle donne sposate. La campagna è conseguenza di una legge proposta dall'amministrazione di sceicco Ebrahim Raïssi e adottata il mese scoro. La vicepresidente, nonché ministra per le Donne, Ansieh Khazal (foto), si è inoltre schierata a (…)Articolo originale

Lascia un commento

0:00
0:00