Lingue e dialetti per Giornata Ebraica.

Lingue e dialetti per Giornata Ebraica.

Domenica 18 settembre 74 città coinvolte, da Milano a Siracusa.

Una giornata alla scoperta del patrimonio storico e culturale ebraico, da Milano a Siracusa.
Sono 74 le località italiane che ospiteranno gli eventi della ‘Giornata europea della cultura ebraica’, che si svolgerà domenica 18 settembre. Centinaia gli eventi previsti, tra visite guidate a sinagoghe, musei e quartieri ebraici, spettacoli, mostre e concerti. A Milano, città capofila della manifestazione, ci sarà l’appuntamento dal titolo ‘Il valore della parola’ alla Sinagoga centrale di via della Guastalla a cui parteciperanno, fra gli altri, il ministro della Difesa Roberta Pinotti e il Rabbino capo di Milano Rav Alfonso Arbib.
Un tema comune, ‘Lingue e dialetti ebraici’, unirà idealmente tutti gli appuntamenti. Oltre all’ebraico, la lingua della Torah, il riferimento è allo Yiddish degli ebrei dell’est Europa, al Judeo-Espanol parlato dalle comunità ebraiche del bacino mediterraneo, ma anche ai diversi dialetti italiani, come il giudaico-romanesco, il bagittolivornese e il giudaico-veneziano.
(Fonte ansa.it, 13/9/2016).

{donate}

 

Lascia un commento

0:00
0:00