+3906689791 scrivici@era.ong
Politica e lingue

LINGUAGGIO LEGISLATIVO: I VERDI PROPONGONO PIU’ CHIAREZZA

LINGUAGGIO LEGISLATIVO: I VERDI PROPONGONO PIU’ CHIAREZZA =

ROMA, 11 DIC. -(ADNKRONOS)- ”LA LEGGE NON AMMETTE IGNORANZA, MA DEVE ESSERE COMPRENSIBILE E CHIARA A TUTTI”. QUESTO CONCETTO, ESPRESSO DAL SENATORE VERDE ATHOS DE LUCA, E’ ALLA BASE DI UN DISEGNO DI LEGGE PROPOSTO DAI VERDI E FIRMATO DA OLTRE 50 SENATORI DI TUTTI I GRUPPI POLITICI.

”I CITTADINI HANNO BISOGNO DI COMPRENDERE FACILMENTE LE LEGGI PER POTERLE RISPETTARE -HA DETTO DE LUCA- . MENTRE IL GOVERNO STA CERCANDO DI SEMPLIFICARE LE LEGGI, DI SBUROCRATIZZARE L’AMMINISTRAZIONE, E’ NECESSARIO ANCHE FARSI CAPIRE DA TUTTI CON UN ”LINGUAGGIO ECOLOGICO”.

UN LINGUAGGIO CHE, NELLE INTENZIONI DEI FIRMATARI DEL PROGETTO DI LEGGE, DOVREBBE EVITARE FRASI COMPLICATE, ARCAISMI E LATINISMI, E DOVREBBE VENIR FORMULATO IN MODO DA ”EVITARE DIFFICOLTA’ DI COMPRENSIONE E DI INTERPRETAZIONE DA PARTE DEL CITTADINO”.

NON MANCA LA RICHIESTA DI ISTITUIRE UN UFFICIO PREPOSTO AL CONTROLLO DI QUESTI REQUISITI E LA POSSIBILITA’, PER I CITTADINI, DI FAR RICORSO AL TAR CONTRO LEGGI INCOMPRENSIBILI.
11-DIC-97

Lascia un commento

0:00
0:00