LINGUA ITALIANA: RICERCA GFF, PENALIZZATA TRA I GIOVANI PER SMS E DIALETTI

LINGUA ITALIANA: RICERCA GFF, PENALIZZATA TRA I GIOVANI PER SMS E DIALETTI

Giffoni (Sa), 26 mag. (Adnkronos/Adnkronos Cultura) – I giovani italiani non sono piu' in grado di utilizzare la loro lingua in modo appropriato e corretto. E' quanto emerge da un'indagine sulla comunicazione e sul linguaggio dei giovani affidata dal Giffoni Film Festival a Giuseppe Vitolo, dottore di Ricerca in Linguistica e responsabile del dipartimento Studi e Ricerca del Giffoni Film Festival. L'idea della ricerca e' il frutto di un'intuizione di Claudio Gubitosi, direttore artistico del Festival. Il primo dato che emerge e' una notevole differenza tra le abilita' linguistiche dei giovani del Nord Italia e di quelli del Meridione. I ragazzi del Sud sono penalizzati da un uso abbondante di parole e strutture grammaticali tipiche della lingua d'uso comune, dalle contaminazioni dialettali e dai gerghi, nonche' dalla confusione nell'uso degli ausiliari essere e avere. Anche l'uso dell'italiano scritto presenta notevoli carenze. I questionari hanno evidenziato una preoccupante analogia tra le forme parlate e quelle scritte. In piu' si notano frequenti processi di semplificazione delle frasi e delle parole che derivano dal linguaggio degli sms dei telefonini: ad esempio ''K'' che sostituisce ''CH'' e ''X'' che sta al posto di ''PER''. ''Cio' deve far riflettere – sottolinea Vitolo – sulla carenza dei metodi didattici previsti dall'attuale ordinamento scolastico. Siamo nel periodo degli esami, ed e' tempo che la scuola valuti sia la necessita' di elaborare nuove strategie d'insegnamento, volte a colmare le lacune, sia di porre rimedio alle inefficienze che attualmente deprimono il sistema scolastico italiano. Com'e' ovvio, non bisogna generalizzare''. I dati completi dello studio di Vitolo verranno divulgati nel corso della prossima edizione del Festival e saranno consegnati al Ministro della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni.

Questo messaggio è stato modificato da: Fabio_Oliva, 28 Mag 2007 – 06:33 [addsig]

Lascia un commento

0:00
0:00