LINGUA ITALIANA: LE MINORANZE ETNICO-LINGUISTICHE NEL SAGGIO DI BRUNI

LINGUA ITALIANA: LE MINORANZE ETNICO-LINGUISTICHE NEL SAGGIO DI BRUNI


Roma – Il lavoro sulle minoranze etnico-linguistiche in Italia nel saggio di Pierfranco Bruni dedicato al rapporto tra beni culturali ed etnie; un'analisi di elementi culturali e storici presenti sui vari territori raccolti nello studio ''Dall'indifferenza alla nostalgia. I segni, le etnie, i linguaggi, le tradizioni e i beni culturali'', pubblicato dal ministero per i Beni e le Attivita' Culturali e dal comitato Minoranze Etnico-linguistiche con l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Dalle Dolomiti alla cultura Ladina a quella degli Italo-albanesi e dei Grecanici delle regioni del Sud, passando attraverso l'etnia Sarda e Catalana e la storia Occitana, le minoranze etnico-linguistiche vengono analizzate non solo dal punto di vista antropologico-letterario, ma anche archeologico tra testi, immagini e testimonianze fotografiche.

“Soffermarsi sul rapporto tra beni culturali ed etnie – ha dichiarato Pierfranco Bruni – e' recuperare un rapporto tra i luoghi e i linguaggi all'interno di quei processi etnici che pongono al centro il sentimento delle radici e la comprensione di un dialogo tra identita' e contaminazioni''.

Adnkronos Cultura

11/06/2007
[addsig]

Lascia un commento

0:00
0:00