L’Esperanto premio Nobel

Accanto all’ex cancelliere tedesco Helmuth Kohl, al presidente algerino Abdelaziz Bouteflikaj anche l’Esperanto, come “Lingua di pace”, è stato candidato al premio Nobel per la pace 2008. Solamente nel 2005 c’era stata una più numerosa lista di candidati per questo premio.

(Fonte Ret-info).

[addsig]

Lascia un commento

0:00
0:00