+3906689791 scrivici@era.ong
Politica e lingue

Le Figaro, 10-11-98

"Le Figaro", 10-11-98: "L’Europa dell’esperanto, delle 32 ore e delle ecotasse. Le principali proposte del progetto dei Verdi per le elezioni del giugno 1999." Nell’articolo così intitolato i verdi francesi propongono fra le altre cose: una "seconda camera", un "Senato europeo" che "rappresenterebbe gli Stati, le regioni e i popoli senza Stato ( nazioni autoctone dei paesi nordici, Zigani…).Nuova Babele, la Comunità europea utilizza l’esperanto come "lingua ponte" e "si fa carico della difesa delle lingue senza territorio o proibite come il rom,yddish, tamoul,armeno, berbero,curdo e l’assirocaldeo…".

Lascia un commento

0:00
0:00