L’Ataf insegna l’inglese agli autisti di bus‏

A Firenze l’inglese sale sugli autobus. L’Ataf, la municipalizzata di tpl del capoluogo, sceglie di investire sulla formazione dei propri autisti insegnando loro la lingua inglese per meglio inserirsi nel contesto turistico tipico della città. Dal momento che Firenze si conferma di anno in anno una meta raggiunta da tutto il mondo, l’Ataf scommette sulle lingue straniere. Un primo di gruppo di dipendenti ha iniziato il corso d’inglese già da qualche giorno: 90 ore di lezione da frequentare durante l'orario di lavoro per parlare e comprendere la lingua, sviluppando le competenze comunicative necessarie per gli scambi con l’utenza straniera. Il progetto, avviato in via sperimentale, coinvolgerà in futuro altri gruppi di autisti con l'obiettivo di innalzare il livello complessivo di accoglienza verso i turisti esteri in visita a Firenze.

(Trasporti-Italia.com)

Lascia un commento

0:00
0:00