GKP

Biografia sintetica

Ha una preparazione culturale costruita con il meglio del meglio dell'arte italiana, da De Dominicis a Pisani a Kounellis e politica con il Gandhi europeo, Marco Pannella, col quale ho condiviso migliaia di ore di riunioni, nonché prassi di lotta nonviolenta che lo hanno portato a fare 50 giorni di sciopero della fame in auto davanti al MIUR contro il genocidio culturale nell'istruzione italiana

Nugae, ritratto di Giorgio Kadmo Pagano dipinto da Gianni Blanco

Giorgio Kadmo Pagano è pittore, scultore e architetto (La Sapienza, Roma, relatore Filiberto Menna). Si è formato all’università notturna del club-bar Prive’ di Via dell’Oca a Roma, con Gino De Dominicis, Jannis Kounellis, Emilio Prini, Vettor Pisani, Alighiero Boetti e Luigi Ontani… coi quali ha condiviso per anni anche la stessa Galleria, quella di Pio Monti a Via Principessa Clotilde. Università notturna, quella del Prive’, da cui passava chiunque venisse a Roma ad esporre, da qualsiasi parte del mondo: da Buren a Kosuth, da Merz a Sol LeWitt a Rotella.
Per una versione più dettagliata o completa scrivere a assistente[at]giorgiopagano.com

Lascia un commento