ITALIANO NON PIU’ LINGUA EMIGRAZIONE

Paolo Gambi, Rinascimento poetico

ITALIANO NON PIU’ LINGUA EMIGRAZIONE
USA-ITALIA: CONVEGNO

(ANSA) – NEW YORK, 2 MAG – LA LINGUA ITALIANA ESCE DAL GHETTO: NON PIU’ LINGUA SOLO DI EMIGRAZIONE VIENE STUDIATA NELLE SCUOLE DEGLI USA ANCHE E SOPRATTUTTO PERCHE’ E’ BELLA. E’ QUANTO E’ EMERSO DA UN CONVEGNO CHE HA RIUNITO A NEW YORK GLI INSEGNANTI DI LINGUE STRANIERE DEGLI STATI UNITI.
”ABBIAMO CONSTATATO CHE HA RAGGIUNTO ORMAI PARI DIRITTO DI CITTADINANZA ACCANTO AL FRANCESE, LO SPAGNOLO, IL TEDESCO”, HA DICHIARATO IL CONSOLE D’ITALIA A NEW YORK FRANCO MISTRETTA CHE HA PARTECIPATO AI LAVORI.
LA RIUNIONE, CHE SI SVOLGE OGNI ANNO, RAPPRESENTA UN’OCCASIONE IMPORTANTE PER INSEGNANTI E AMMINISTRATORI SCOLASTICI DEL NORD EST DEGLI USA INTERESSATI A DISCUTERE NUOVI PROGRAMMI E A PRESENTARE NUOVI PROGETTI. PARTECIPANO ALL’EVENTO SCUOLE, PRESTIGIOSE UNIVERSITA’ COME GEORGETOWN, COLUMBIA E CORNELL, ASSOCIZIONI CULTURALI E PROFESSIONALI, CASE EDITRICI E RAPPRESENTANZE ESTERE.
QUEST’ANNO, PER LA PRIMA VOLTA, ANCHE IL CONSOLATO D’ITALIA A NEW YORK E’ STATO PRESENTE: ”ABBIAMO ALLESTITO UN NOSTRO SPAZIO E OFFERTO UNA SESSIONE SUL PROGRAMMA DI ITALIANO OFFERTO ATTRAVERSO IL NOSTRO UFFICIO SCOLASTICO”, HA INDICATO MISTRETTA.
NEL CORSO DEL CONVEGNO LA RESPONSABILE DELL’UFFICIO SCOLASTICO VITTORIA CIFONE HA ILLUSTRATO L’IMPEGNO DEL GOVERNO NELLA PROMOZIONE DELLA LINGUA E DELLA CULTURA ITALIANA: LA PARTECIPAZIONE DI INSEGNANTI E PRESIDI DI SCUOLE PRIVATE DEL NEW JERSEY, LONG ISLAND E DI NEW YORK HA TESTIMONIATO CONCRETAMENTE L’INTERESSE DEL PUBBLICO PER L’APPRENDIMENTO DELL’ITALIANO IN CLASSE.
”E’ STATA UN’ESPERIENZA POSITIVA CHE HA PERMESSO ALL’ITALIANO DI ESSERE PER LA PRIMA VOLTA PRESENTE DOVE LE ALTRE LINGUE – FRANCESE, SPAGNOLO E TEDESCO – SONO DA TEMPO PRESENTI”, HA COMMENTATO MISTRETTA.
SECONDO IL CONSOLE E’ STATA UNA PROVA IN PIU’ DEL FATTO CHE, SUPERATI I COMPLESSI DI ‘LINGUA DI EMIGRAZIONE’, L’ITALIANO E’ DIVENTATO PER IL PUBBLICO AMERICANO UN ELEMENTO DESIDERABILE DI UNA CULTURA AFFASCINANTE: LA STESSA CULTURA CHE HA PRODOTTO NEGLI USA L’AFFERMAZIONE DEL ‘MADE IN ITALY’. (ANSA).
02-MAG-97 14:55

Lascia un commento

0:00
0:00