IL SUPER-OCCHIO SUI TURISTI UE (Corriere della Sera)

di Fabio Cavalera

Il pericolo del terrorismo in un Paese colpito dal fanatismo islamico è reale. Ed è pure reale la preoccupazione, molto diffusa nella società inglese, che l`immigrazione clandestina stia mettendo in crisi il modello di integrazione etnico. È quindi comprensibile che il governo britannico corra ai ripari. Ma le misure che stanno per essere varate col piano «e-borders» contengono qualche passaggio critico e ci riguardano da vicino. Se coloro che entrano ed escono dai confini del Regno Unito, senza distinzione, saranno schedati e «monitorati» ciò significa che tutti i turisti (compreso un milione e oltre di italiani) avranno un dossier nel megaelaboratore di Manchester. È legittimo? E le regole europee per chi valgono? A Londra devono decidersi.

[addsig]

Lascia un commento

0:00
0:00