Grande Guerra. Londra: no bandiere Ue a cerimonie.

Grande Guerra.
Londra: no bandiere Ue a cerimonie.

Il premier britannico David Cameron ha chiesto informalmente al presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy di eliminare la bandiera stellata dell’Unione europea da tutti i luoghi dove si svolgeranno commemorazioni ufficiali della Grande Guerra, e dunque anche dal vertice di domani a Ypres nel Belgio fiammingo.
Secondo la stampa britannica, una simile richiesta è stata già rivolta alla Francia dopo la «delusione» e il «disagio» di Londra suscitati dall’abbondanza di bandiere azzurre con le stelle d’oro dispiegate in Normandia durante le recenti celebrazioni per l’anniversario del D-Day.
Giustificazione formale dell’attuale richiesta: l’Unione europea non era ancora nata nel 1914-18. La posizione dei britannici non è condivisa da molti politici europei che considerano la Ue parte integrante della Storia del continente, compresi i due conflitti mondiali. E al consiglio di Ypres, scelto da Van Rompuy perché qui ebbe luogo una delle più sanguinose battaglie della Grande Guerra, la richiesta di Cameron certo non verrà esaudita.

(Dal Corriere della Sera, 25/6/2014).

 

Lascia un commento

0:00
0:00