Giornata Mondiale dei Popoli Indigeni, a San Benedetto i primi passi per la sua istituzione

Presentato il 4 aprile, il convegno "Fratelli silenziosi: per dare voce ai popoli indigeni". Promosso dal Lions Club di San Benedetto (Host e Truentum), patrocinato dall'amministrazione comunale e sostenuto dalla fotografa e antropologaRaffaella Milandri, l'incontro fissato per domenica 7 aprile nella Sala Smeraldo dell'hotel Calabresi alle 17 ha l'obiettivo di portare all'attenzione mediatica i diritti umani, spesso calpestati, delle popolazioni autoctone.

"Pigmei, boscimani, indiani d'America, indios rischiano l'estinzione e conducono quotidianamente una battaglia per la sopravvivenza. – si legge nell'appello della Milandri, portavoce dell'inziativa – Ignorati dai media, resistono silenziosamente alla violenza e all'avidità della cultura occidentale".

Presenti anche Lilly Gabrielli, presidente Lions Club Truentum e Maria Pia Silla, presidente Lions Club Host. "Il tema è diventato oggetto di studio per le nostre associazioni – commentano – e l'iniziativa di domenica è il primo passo di un lungo percorso". Contestualmente al convegno sarà organizzata una raccolta di firme a sostegno della creazione della Giornata Mondiale che affianchi quella Internazionale, creata per due decenni dall'Onu (1995-2004 e 2004-2015) e celebrata il 9 agosto.

La petizione popolare oggetto della raccolta firme sarà fatta pervenire all'Onu, al Vaticano e al Presidente della Repubblica con la richiesta di far divenire la Giornata Internazionale, Giornata Mondiale dei Popoli Indigeni in modo permanente e universale. "Cultura, usi, tradizioni, religione e lingua di questi popoli – si legge nella petizione – sono a rischio estinzione per lo sfruttamento delle loro terre e delle loro risorse. L'impegno per proteggere i popoli indigeni dalle aggressioni spesso determinate da interessi economici, la conservazione della loro identità, lingua e tradizione può essere assicurata solo attraverso il riconoscimento universale dei diritti umani e dell'autodeterminazione di ogni popolo. Si operi per l'istituzione della Giornata per fornire ai popoli indigeni una visibilità concreta e immediata".

"L'amministrazione – conclude il vicesindaco Eldo Fanini – sposa l'iniziativa e sostiene tutte le associazioni, come Lions Club che si impegnano per le campagne umanitarie, fornendo supporto alla comunicazione".

5.04.2013

http://www.ilquotidiano.it/articoli/201 … stituzione

Lascia un commento

0:00
0:00