Film in lingua occitana

Un film in lingua occitana sul tema dell’integrazione

di Giancarlo Grossini

… «Il vento fa il suo giro» … (regista bolognese Giorgio Diritti e produttori Simone Bachini e Mario Chemello), film vincitore a Bergamo, ad Annecy, a Lisbona, a New York e alla Festa del Cinema di Roma vanta un primato:

l’esordio su grande schermo della lingua occitana, frammista a francese e italiano (con i sottotitoli). L’opera è girata in Val Maira nel cuneese, con fotografia digitale di Roberto Cimatti. Trama avvincente che ha come perno una frase detta dal protagonista, «Se devi tollerare qualcuno non c’è senso di eguaglianza». Lui è uno straniero arrivato nel paesino di Chersogno dove diventa elemento di disturbo in un paesaggio umano che da un lato lamenta lo spopolamento, dall’altro rivela in modo cruento le difficoltà dell’accoglienza.

(Dal Corriere della Sera, 30/5/2007).

[addsig]

Lascia un commento

0:00
0:00