Edo Taddei, compagno e amico

Edo Taddei, compagno e amico
Oggi ricorre il primo anniversario dell’ improvvisa scomparsa di Edo Taddei (il 17 giugno 2002), fiorentino, compagno e amico radicale, fervente esperantista.
Il nostro modo di ricordarlo e’ di proseguire il suo impegno per l’ affermazione della Lingua Internazionale Esperanto.

4 commenti

  • Roma 8-11 dicembre 2011

    Il 39° Congresso del Partito radicale… […]

    riafferma
    il diritto fondamentale di tutti e ciascuno a parlare agli altri esseri umani senza privilegi e con vantaggio immenso per tutti; il diritto ad una comunicazione linguistica democratica e giusta, salvaguardando l’ecosistema delle lingue, patrimonio dell’intera umanità

    e ribadisce
    il proprio impegno per assicurare formalmente il diritto dell’umanità all’alfabetizzazione nella Lingua Internazionale (detta Esperanto) quale diritto umano fondamentale e naturale riconosciuto come tale dalla legalità internazionale ed europea, dalla comunità transnazionale e dalle altre sedi e fonti di diritto.

Lascia un commento

0:00
0:00