DA APPENDERE IN CAMERETTA: SPLENDIDO DELIRIO ANTI-ESPERANTO SU UNA CHAT (IN CUI SI PARLA MALE PURE DI NOI) CON CILIEGINA COSPIRAZIONISTA IMPERDIBILE

Forum.chatta.it:

PERCHE’ LE BENEDIZIONI PAPALI "URBI ET ORBI" ANCHE IN "ESPERANTO"?

Papa Ratzinger, come il suo predecessore Giovanni Paolo II, ha impartito la sua consueta Benedizione Apostolica del 25 Dicembre 2010 in 62 lingue. Ma è curioso che tra queste vi sia, ormai ritualmente per il Vaticano, la lingua ESPERANTO, che però non ha origine etnica, perchè non è parlata da nessun popolo, ma è una lingua ARTIFICIALE. Perchè tanta ufficialità e rilevanza ad una lingua che non è tale, e che pertanto ha un ascolto esclusivo di piccoli gruppi di "eruditi", capaci comunque di ascolto nelle proprie lingue di appartenenza nazionale ed etnica.Il Vaticano ce la dovrebbe spiegare questa "anomalìa".

RE: PERCHE’ LE BENEDIZIONI PAPALI "URBI ET ORBI" ANCHE IN "ESPERANTO"?
Molto probabilmente questa Lingua finta deve riprendere la valenza "Superiore del latino", infatti fino a pochi decenni fa i fedeli recitavano si la messa in latino ma a memoria, rimaneva comunque una lingua ostica per tutti, a parte i prelati e i nobili, era un modo per "tenerli a distanza" e rimarcare il valore di inarrivabilità del clero.
Adesso il latino, chi più o chi meno lo conoscono tutti, ecco così spuntare fuori un’altra lingua universalmente di difficile comprensione; magari un domani, con la scusa della multiculturalità avranno l’ardire di dire messa in questa lingua.

RE: PERCHE’ LE BENEDIZIONI PAPALI "URBI ET ORBI" ANCHE IN "ESPERANTO"?
Ciao crisocione.61, mi fa piacere vederti su questo thread. Volevo segnalarti il problema, perchè è qualcosa di diverso da come, per il momento, lo percepisci tu. L’ESPERANTO (1872-1887) non è una lingua Etnica, e anche relativamente alle pratiche religiose, il Latino ha un significato storico per la Ecclesia, ma non certo l’ESPERANTO che, lo ripeto, è una lingua artificiale e voluta, concepita in ambito "secolare". Inoltre, se tu vorrai approfondire la questione, pongo alla tua attenzione il fatto che molti Programmi informatici, per la Configurazione che completa la installazione, hanno inserito l’ESPERANTO nella lista delle lingue disponibili. Inoltre lo trovi anche nei Provider quali Msn Messenger, Libero e Tiscali, nella sezione delle informazioni Meteo. Aggiungo infine che Radio RADICALE, noto organo di diffusione dell’omonimo ONG "Transnazionale" Pannello-Boniniano, da anni ha aperto una trasmissione periodica, agli esperantisti, che, con la SCUSA della lotta alla egemonia della lingua inglese (pur giusta in linea di principio), stanno preparando il terreno della universalizzazione linguistica, quale opzione democratica che permetta una comunicazione tra i Popoli, libera da egemonie linguistico-culturali. Avrai modo tu stesso, se lo vorrai, di approfondire il problema, e sicuramente troveresti una messe enorme di dati che ti permetteranno,quantomeno, di considerare il mio teorema. Il senso di tutto ciò è quello di un sottile e discreto "filo di nylon linguistico", quale parte "occulta" di un progetto di UNIVERSALIZZAZIONE dei popoli e del GOVERNO MONDIALE con sede all’ONU. Tutto ciò fa parte di una visione culturalmente "confezionata" in un contenitore, un po’ frankensteiniano ed orwelliano – mi si permettano i riferimenti storico-letterari – di una profonda e delirante, MUTAZIONE ANTROPOLOGICA, cui il Potere degli ILLUMINATI, ha rivolto tutte le sue forze "creative".Fammi sapere che ne pensi. Spero anche che altri, si sensibilizzino al problema, e si affaccino collaborativamente, vivi.Saluti.

Lascia un commento

0:00
0:00