Costituzione in 9 lingue

Costituzione tradotta in 9 lingue «Nuovo passo per l’ integrazione»

di Paolo Foschini

«Italia eshte nje Republike demokratike, e bazuar ne punen». È il primo articolo, in albanese, della Costituzione italiana: che ieri sera, tradotta in nove lingue dall’arabo al cinese, dal romeno al portoghese, è stata consegnata in 30 mila copie ai consoli di 30 Paesi e ai rappresentanti di circa 70 associazioni impegnate, a Milano e provincia, sul fronte degli immigrati. L’ iniziativa promossa da Palazzo Isimbardi vuol essere «il primo passo» di quel che l’assessore provinciale Francesca Corso definisce «il nuovo atteggiamento previsto per l’anno prossimo dalla modifica della legge Bossi-Fini»: accettazione delle leggi e condivisione dei valori fondanti della società italiana, quale premessa di accesso alla cittadinanza. In questa direzione va anche l’annuncio della prima «scuola di cittadinanza», il cui avvio è previsto dall’assessore «forse già a luglio. Naturalmente – ha insistito – per un problema complesso come quello dei rom che va gestito a livello metropolitano e provinciale servono fondi: ci auguriamo che la Regione li sblocchi quanto prima, e che elimini il vincolo del “consenso dei comuni limitrofi” per la distribuzione dei gruppi sul territorio: altrimenti non si andrà da nessuna parte».

(Dal Corriere della Sera, 1/6/2007).

[addsig]

Lascia un commento

0:00
0:00