Conferenza stampa: FAR IMPARARE UNA LINGUA ANCHE AGLI INGLESI!

associazione radicale
“espERAnto”

Associazione costituente del partito radicale transnazionale
www.linguainternazionale.itwww.internationallanguage.org – www.internacialingvo.org

pressante invito alla Conferenza stampa di presentazione
Giovedì 21 ore 11,30 presso la sede radicale di Via di Torre Argentina 76 in roma

far imparare una lingua anche agli inglesi !
8 iniziative per la democrazia linguistica europea

Che la lingua inglese sia oggi la lingua egemone nella comunicazione internazionale nessuno lo nega ma che proprio i popoli non di lingua madre inglese si adoperino 
perché tale egemonia divenga dominio, in modo che il saperla assurga a pretesa da parte degli anglofoni e dovere discriminatorio permanete per tutti gli altri popoli
– si rammenti il modernismo d’accatto dimostrato dall’attuale Governo che l’ha imposta ai bambini italiani fin dalla prima elementare - è inaccettabile.

Ancor più inaccettabile se nulla viene fatto per conoscere ed evitare le gravi conseguenze sociali, economiche (l’unica cattedra di Economia linguistica d’Europa è in Svizzera), culturali e di sconvolgimento della geografia umana (“il trionfo dell’inglese non solo distrugge le lingue degli altri ma isola anche gli anglofoni di madre lingua dalla letteratura, dalla storia e dalle idee degli altri popoli, The Economist ). risultanti da tale permanente dominazione da una parte e discriminazione dall’altra.

In relazione a questa drammatica e storica cecità si evidenzia l’importanza dell’iniziativa suindicata da parte dell’associazione radicale “Esperanto” che dal 1987 si occupa di democrazia linguistica transnazionale e di salvaguardia dell’ecosistema linguistico-culturale.

Alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, oltre al Segretario dell’associazione radicale “Esperanto”, Giorgio Pagano, parteciperanno Riccardo Gualdo, linguista, coautore del libro “Inglese-italiano 1 a 1”; Filippo Soldi, regista, autore del “corto” “In Tram” che affronta il tema dell’imposizione europea dell’inglese – cortometraggio che verrà proiettato durante la conferenza stampa -, Renato Corsetti Presidente dell’Organizzazione mondiale esperantista con sede a Rotterdam.

[addsig]

2 commenti

  • associazione radicale
    “espERAnto”

    Associazione costituente del partito radicale transnazionale
    http://www.linguainternazionale.ithttp://www.internationallanguage.org – www.internacialingvo.org

    pressante invito alla Conferenza stampa di presentazione
    Giovedì 21 ore 11,30 presso la sede radicale di Via di Torre Argentina 76 in roma

    far imparare una lingua anche agli inglesi !
    8 iniziative per la democrazia linguistica europea

    Che la lingua inglese sia oggi la lingua egemone nella comunicazione internazionale nessuno lo nega ma che proprio i popoli non di lingua madre inglese si adoperino 
    perché tale egemonia divenga dominio, in modo che il saperla assurga a pretesa da parte degli anglofoni e dovere discriminatorio permanete per tutti gli altri popoli
    – si rammenti il modernismo d’accatto dimostrato dall’attuale Governo che l’ha imposta ai bambini italiani fin dalla prima elementare – è inaccettabile.

    Ancor più inaccettabile se nulla viene fatto per conoscere ed evitare le gravi conseguenze sociali, economiche (l’unica cattedra di Economia linguistica d’Europa è in Svizzera), culturali e di sconvolgimento della geografia umana (“il trionfo dell’inglese non solo distrugge le lingue degli altri ma isola anche gli anglofoni di madre lingua dalla letteratura, dalla storia e dalle idee degli altri popoli, The Economist ). risultanti da tale permanente dominazione da una parte e discriminazione dall’altra.

    In relazione a questa drammatica e storica cecità si evidenzia l’importanza dell’iniziativa suindicata da parte dell’associazione radicale “Esperanto” che dal 1987 si occupa di democrazia linguistica transnazionale e di salvaguardia dell’ecosistema linguistico-culturale.

    Alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, oltre al Segretario dell’associazione radicale “Esperanto”, Giorgio Pagano, parteciperanno Riccardo Gualdo, linguista, coautore del libro “Inglese-italiano 1 a 1”; Filippo Soldi, regista, autore del “corto” “In Tram” che affronta il tema dell’imposizione europea dell’inglese – cortometraggio che verrà proiettato durante la conferenza stampa -, Renato Corsetti Presidente dell’Organizzazione mondiale esperantista con sede a Rotterdam.

    [addsig]

  • associazione radicale
    “espERAnto”

    Associazione costituente del partito radicale transnazionale
    http://www.linguainternazionale.ithttp://www.internationallanguage.org – www.internacialingvo.org

    pressante invito alla Conferenza stampa di presentazione
    Giovedì 21 ore 11,30 presso la sede radicale di Via di Torre Argentina 76 in roma

    far imparare una lingua anche agli inglesi !
    8 iniziative per la democrazia linguistica europea

    Che la lingua inglese sia oggi la lingua egemone nella comunicazione internazionale nessuno lo nega ma che proprio i popoli non di lingua madre inglese si adoperino 
    perché tale egemonia divenga dominio, in modo che il saperla assurga a pretesa da parte degli anglofoni e dovere discriminatorio permanete per tutti gli altri popoli
    – si rammenti il modernismo d’accatto dimostrato dall’attuale Governo che l’ha imposta ai bambini italiani fin dalla prima elementare – è inaccettabile.

    Ancor più inaccettabile se nulla viene fatto per conoscere ed evitare le gravi conseguenze sociali, economiche (l’unica cattedra di Economia linguistica d’Europa è in Svizzera), culturali e di sconvolgimento della geografia umana (“il trionfo dell’inglese non solo distrugge le lingue degli altri ma isola anche gli anglofoni di madre lingua dalla letteratura, dalla storia e dalle idee degli altri popoli, The Economist ). risultanti da tale permanente dominazione da una parte e discriminazione dall’altra.

    In relazione a questa drammatica e storica cecità si evidenzia l’importanza dell’iniziativa suindicata da parte dell’associazione radicale “Esperanto” che dal 1987 si occupa di democrazia linguistica transnazionale e di salvaguardia dell’ecosistema linguistico-culturale.

    Alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, oltre al Segretario dell’associazione radicale “Esperanto”, Giorgio Pagano, parteciperanno Riccardo Gualdo, linguista, coautore del libro “Inglese-italiano 1 a 1”; Filippo Soldi, regista, autore del “corto” “In Tram” che affronta il tema dell’imposizione europea dell’inglese – cortometraggio che verrà proiettato durante la conferenza stampa -, Renato Corsetti Presidente dell’Organizzazione mondiale esperantista con sede a Rotterdam.

    [addsig]

Lascia un commento

0:00
0:00