Con la fiammella esperantista a S. Pietro il 12 giugno

La chiesa cattolica, con i suoi Pontefici, da Giovanni Paolo II nel 1994, ha consacrato l’Esperanto tra quelle 60 lingue del mondo nelle quali usa fare la benedizione urbi et orbi e gli auguri per le festività natalizie e pasquali.
La Esperanto-Radikala Asocio ritiene sia importante valorizzare questa decisione che dura da 17 anni per farla approdare fattivamente con insegnamenti, sperimentazioni e leggi nelle scuole e università cattoliche, tra parlamentari e governanti che, nel mondo, e a cominciare dall’Italia, si richiamano ai valori cattolici.
Abbiamo deciso di farlo sabato 11 giugno con un Appello a Benedetto XVI pubblicato sulla quarta di copertina de “il Fatto Quotidiano”. Nessun altro quotidiano, incluso l’Osservatore Romano, sul quale era stata da noi effettuata una prenotazione, ha voluto dare spazio all’iniziativa, nonostante l’acquisto a nostre spese della pagina pubblicitaria. Ciononostante, la nostra presenza simbolica sarà rafforzata da quella fisica, domenica 12 giugno, alle ore 10.30 in Piazza San Pietro.
Domenica 12 giugno è la ricorrenza della Pentecoste che rappresenta, nel cattolicesimo, anche la facoltà data ai discepoli di parlare tutte le lingue.
E’ la festività cattolica ideale per porre la questione della lingua per tutti, della democrazia linguistica e dell’Esperanto.
Nell’iconografia cattolica lo Spirito Santo che discende sulla Vergine e sugli apostoli nel Cenacolo dando loro anche il dono della glossolalia è rappresentato sotto la forma simbolica di lingue di fuoco.
Perciò abbiamo deciso d’accompagnare l’Appello esperantista al Pontefice con i volti, sovrastati da una lingua di fuoco a forma di E, di coloro che ci aiuteranno a pagare i 2.000 Euro/2924 dollari di costo dell’ultima pagina a colori de “il Fatto Quotidiano”.
Tutti, con almeno 50 Euro/73 dollari di contributo, compariranno con il loro volto sulla pagina de “il Fatto Quotidiano”, mentre a coloro che contribuiranno con almeno 100 Euro/145 dollari compreremo e spediremo a casa il giornale la cui pagina meriterà certamente d’essere incorniciata.
Con un caro saluto e sperando tu voglia essere uno di costoro, ti rimando alla pagina da dove potrai farlo:
http://www.buonacausa.org/pentecosteesperanto/page/208
Abbiamo registrato anche un piccolo video di circa 2 minuti e mezzo, con i sottotitoli in Esperanto e in inglese, utile a pubblicizzare ulteriormente l’iniziativa:
http://www.youtube.com/watch?v=SDXp7FXpZi4
Mentre a questo indirizzo, entro le 24 del 9 giugno 2011, potrai mandare l’immagine del tuo volto a colori che deve avere una risoluzione di 300 pixel/pollice: info@democrazialinguistica.it. Grazie!

Attached files

Lascia un commento

0:00
0:00