Alcune caratteristiche

Caratteristiche dell’esperanto

L’Esperanto è una lingua sia scritta che orale. Il suo lessico deriva

preminentemente dalle lingue neolatine (70%) e germaniche (20%),

mentre la sua morfologia e la sua sintassi appaiono influenzate dalle

lingue germaniche e slave.

Il fatto che i morfemi siano invariabili e quasi illimitatamente combinabili

in parole diverse dà alla lingua tratti che l’accomunano a lingue isolanti

come il cinese, mentre la struttura interna delle parole mostra alcune

affinità con le lingue agglutinanti come il Turco, lo Swahili e il Giapponese.

(Da Nova Sento in rete n. 423).

[addsig]

Lascia un commento

0:00
0:00